La notte europea dei ricercatori

Moderatori: in3dqw, i0kqb

Avatar utente
in3dqw
Messaggi: 395
Iscritto il: 14/02/2013, 12:16

La notte europea dei ricercatori

Messaggioda in3dqw » 21/09/2014, 19:00

Osservatorio Astronomico O.A.G. Monti Lepini
Sezione di Ricerca Radioastronomia
00030 Gorga Roma
http://www.osservatoriogorga.it


Roma 19 Settembre 2014

Agli Osservatori Astronomici
Alle Stazioni Radioastronomiche
Alle Associazioni di Astrofili
Alle Associazioni di Radioamatori
LORO SEDI

Oggetto: Programma evento “La Notte Europea dei Ricercatori” - Osservatorio Astronomico O.A.G. Monti Lepini * 00030 Gorga (Roma), 26 e 27 Settembre 2014.

Cari tutti,
la presente per informarvi che, come negli anni precedenti, questo osservatorio aderisce all'evento in oggetto organizzato da Frascati Scienza, con un nutrito programma di iniziative scientifiche e con la presenza di autorevoli personalità del mondo della scienza. E, per estendere il programma dell'evento, proposto dalla Commissione Scientifica Europea, anche ad altre latitudini, nel corso della due giorni scientifica, l'osservatorio effettuerà una serie di collegamenti via Eco-Link con quanti in indirizzo vorranno condividere l'iniziativa, in armonia con i radioamatori, osservando le seguenti modalità:

- connessione con il Nodo Eco-Link: IK0ELN-L “Radio Astronomy Station” n°649080; utilizzando esclusivamente il sistema di comunicazione via computer, via tablet, via I-Phone, oppure via Smart.Phone; evitando connessioni via ponti ripetitori linkati ad altri nodi per scoraggiare interferenze, disturbi voluti ed atti di insofferenza. Di pari deve essere evitato di pubblicare questa nota informativa sui vostri siti allo scopo di non incoraggiare involontariamente comportamenti di pirateria radiantistica. Pertanto, tenuto conto della presenza di esimie personalità del mondo della scienza e della cultura, nonché delle autorità cittadine , tutti i collegamenti effettuati via ponte ripetitore saranno immediatamente disconnessi.
L'argomento delle comunicazioni dovrà riguardare particolarmente il reciproco scambio delle informazioni inerente il proprio programma elaborato in occasione dell'evento, se il calendario del programma prevede relazioni tecnico/scientifiche e su quale tema esse vertono, l'eventuale nome dei relatori, il numero dei visitatori, una descrizione degli strumenti ottici in dotazione all'osservatorio o al sito osservativo allestito per l'occasione, le condizioni meteo. Sono da evitare argomenti di natura tecnica, riferiti al tipo di ricetrasmettitore utilizzato, alle antenne in uso, a informazioni di carattere personale.
A tal riguardo, invio in allegato alla presente la locandina, attraverso la quale si potranno attingere gli orari di presenza assegnati all'osservatorio di Gorga da Frascati Scienza http://www.frascatiscienza.it/
Infine vi ricordo che “La Notte Europea dei Ricercatori” è una delle tante iniziative scientifiche promosse dall'Unione Scientifica Internazionale (International Scientific Union) alle quali, spesso, collaborano anche i radioamatori. Certo della vostra cortese collaborazione, auguro a voi tutti. Vogliate gradire cordiali saluti e l'augurio di Cieli Sereni.

F/to ik0eln Giovanni Lorusso

dott. Giovanni Lorusso * Coordinatore Sezione di Ricerca Radio Astrronomia
Via R. Leoncavallo, 25 * 00013 Mentana (Roma) e.mail: iksetteeln@alice.it
Cell. 338.7783196 - 340.4242330
Allegati
notte europea.jpg
notte europea.jpg (160.87 KiB) Visto 2031 volte
IN3QDW Gian (previous call IZ6ITH)
Presidente della Sezione Speciale Autonoma di Trento
cell. ERA 349 2170060
skype: in3dqw
email: in3dqw@gmail.com

Avatar utente
in3dqw
Messaggi: 395
Iscritto il: 14/02/2013, 12:16

Re: La notte europea dei ricercatori

Messaggioda in3dqw » 17/11/2014, 11:48

Osservatorio Astronomico O.A.G. Monti Lepini Gorga - Roma

**LA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI 2014**
26, 27 Settembre 2014

L'Osservatorio Astronomico O.A.G. Monti Lepini di Gorga, Roma (Fig.1), in collaborazione con il Comune di Gorga, con l'Associazione Frascati Scienza, con l'Associazione Nazionale Fisica e Applicazioni e con la Ditta Futurottica di Colleferro – Roma; nei giorni di Venerdì 26 e Sabato 27 Settembre 2014, ha aderito all'iniziativa promossa dalla Commissione Scientifica Europea “La Notte Europea dei Ricercatori 2014”. Per l'occasione ha organizzato un nutrito programma di eventi scientifici che, nei due giorni, ha raccolto la partecipazione degli abitanti della graziosa cittadina dei Monti Lepini e un buon numero di visitatori, tra cui molti studenti, accompagnati dai loro docenti, giunti in pullman anche da altri Comuni limitrofi. Il calendario della manifestazione ha previsto l'apertura al pubblico dell'osservatorio e del planetario, ed una sessione “Scienza in piazza a Gorga”, con tutta una serie di esperimenti scientifici svolti in piazza, alla presenza del pubblico; quali: la Fluorescenza; il modello del Sistema Solare con le orbite dei pianeti; il modello della Precessione degli Equinozi; la dimostrazione delle Forze Elettrostatiche e delle Forze Elettromagnetiche; i Solidi Platonici e i Modelli di Solidi Cristallini, in occasione delle celebrazioni dell'Anno Internazionale della Cristallografia proclamato dall'ONU e dall'UNESCO per il 2014; l'esposizione di reperti Minerali e Fossili, presentati da Antonio Gerardi, IW0.GKF, appartenente allo staff della Sezione di Ricerca Radioastronomia dell'osservatorio; i Modelli Atomici; e la trasmissione radio via Laser. Quest'ultima realizzata da Gianni Di Mauro, IU0.CPP (Fig.2), anche lui appartenente allo staff della Sezione di Radioastronomia dell'osservatorio, che ha realizzato un ricetrasmettitore in banda Laser ed un ricevitore posto a debita distanza. L'esperimento ha preso il via quando IK0.ELN Giovanni Lorusso, dopo essersi collegato via Eco-Link con i radioamatori della Sezione A.R.I. di Melfi, in provincia di Potenza http://www.arimelfi.it/ ha invitato a trasmettere il presidente I8.WWH Giuseppe Astrella, il quale, però, per dovere di ospitalità, ha preferito che la trasmissione la effettuasse IW0.HNH Mario Biordi di Arpino, un Comune vicinissimo a Gorga, in provincia di Frosinone, il quale, per ragioni di lavoro, si trovava a Melfi. Così che, quando la voce di Mario è giunta a Gorga attraverso il nodo Eco-Link e traslata via radio, IU0.CPP Gianni ha avvicinato il ricetrasmettitore portatile al microfono del trasmettitore Laser e la voce di Mario, IW0.HNO/8, è fuoriuscita chiara e forte dal ricevitore Laser (Fig.3) accompagnata da uno scrosciante applauso del pubblico presente. Inoltre, in calendario erano elencate una serie di conferenze scientifiche che hanno avuto luogo presso il Planetario, tra cui la relazione dell'Ing. Manrico Mastria della AVIO S.p.A., intitolata “Attività dei Lanciatori Spaziali”; la relazione del Col. Giancarlo Bonelli, meteorologo del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare, dal titolo “Cambiamento climatico, effetto serra, sviluppo sostenibile in un mondo dominato dai valori del mercato globale”; ed infine la conferenza del Dott. Eugenio Di Loreto del Consiglio Nazionale dei Geologi, “Rischi Geologici della Regione Lazio”. Nei due giorni di apertura al pubblico, i visitatori hanno potuto assistere alle proiezioni della volta celeste proiettate nel Planetario, ricevendo ampie spiegazioni degli oggetti celesti mostrati; hanno visitato la cupola dell'osservatorio ed osservato il cielo stellato ed i fenomeni solari attraverso il telescopio di 50 mm. di diametro con appropriate spiegazioni su quanto stavano osservando; ed infine la Sezione di Ricerca Radioastronomia, dove IK0ELN Giovanni Lorusso, coadiuvato alla consolle da IU0.CPP Gianni Di Mauro (Fig4) informava i presenti circa l'osservazione sul monitor degli echi ricevuti in banda radio dagli sciami meteorici che impattano nell'atmosfera terrestre, la loro provenienza, il corpo celeste genitrice e il perchè bruciano quando attraversano la Mesosfera. Di pari, li ha informati di quanto è possibile osservare, su 408 Mhz, il flusso dell'Idrogeno Neutro presente nell'Universo e l'emissione della Riga sui 21 cm. da parte dell'Idrogeno, causato dalla rotazione nello stesso senso dall'Elettrone e dal Nucleo dell'Idrogeno. E poiché entrambe le orbite sono vicinissime, comporta una continua emissione di una radiosorgente rilevabile sulla frequenza di 1420 Mhz. A quanto sin qui riportato, va aggiunto che nel corso della manifestazione, è stato possibile effettuare collegamenti radio, via Eco-Link, con altri osservatori astronomici ed associazioni di astrofili, anche loro impegnati in questo evento scientifico; scambiando dati importanti, quali ad esempio: il programma preparato per tale evento, il numero dei visitatori, le condizioni meteorologiche del luogo, la collaborazione dei radioamatori, indispensabile per effettuare i radio collegamenti. Insomma, una bella esperienza che ha visto coinvolti ricercatori e radioamatori; i quali, attraverso la radio ed il telescopio, hanno diffuso notizie tecnico/scientifiche alla moltitudine di visitatori che hanno affollato le varie strutture scientifiche. Un connubio di preparazione e professionalità che sicuramente si ripeterà anche in futuro. Tra i tanti collegamenti graditi, quello del Cisar, riunito in assemblea nazionale a Senigallia, nella persona del presidente IW5.CGM Giuseppe Misuri, che, ha sospeso momentaneamente i lavori assembleari per rivolgere un cordiale saluti a tutto l'osservatorio di Gorga. Un doveroso ringraziamento alla Sezione A.R.I. i Melfi, nella persona del suo presidente I8.WWH Giuseppe Astrella (Fig.5) il quale, in entrambe le giornate dell'evento, ha mantenuto costanti contatti con l'osservatorio, riportandoci anche le emozioni dei suoi ragazzi che gli facevano quadrato intorno. Un cordiale saluto a IW0.HNH Mario Biordi che dalla Basilicata ha collegato la sua terra natia via ... Laser!

Cieli sereni
ik0eln Giovanni Lorusso
IN3QDW Gian (previous call IZ6ITH)
Presidente della Sezione Speciale Autonoma di Trento
cell. ERA 349 2170060
skype: in3dqw
email: in3dqw@gmail.com

Avatar utente
in3dqw
Messaggi: 395
Iscritto il: 14/02/2013, 12:16

Re: La notte europea dei ricercatori

Messaggioda in3dqw » 17/11/2014, 12:31

foto:
Allegati
Fig.1 Osservatorio OAG Monti Lepini di Gorga.jpg
Fig.1 Osservatorio OAG Monti Lepini di Gorga.jpg (31.52 KiB) Visto 1980 volte
Fig.2 IU0.CPP Gianni Di Mauro.JPG
Fig.2 IU0.CPP Gianni Di Mauro.JPG (25.05 KiB) Visto 1980 volte
Fig.3 Cominicazioni Radio via Laser.JPG
Fig.3 Cominicazioni Radio via Laser.JPG (17.1 KiB) Visto 1980 volte
Fig.4 Sezione di Ricerca Radioastronomia.JPG
Fig.4 Sezione di Ricerca Radioastronomia.JPG (27.4 KiB) Visto 1980 volte
Fig.5 I8.WWH Giuseppe Astrella.jpg
Fig.5 I8.WWH Giuseppe Astrella.jpg (25.54 KiB) Visto 1980 volte
Ultima modifica di in3dqw il 17/11/2014, 13:01, modificato 1 volta in totale.
IN3QDW Gian (previous call IZ6ITH)
Presidente della Sezione Speciale Autonoma di Trento
cell. ERA 349 2170060
skype: in3dqw
email: in3dqw@gmail.com


Torna a “Radioastronomia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite