Terremoto io non rischio

Le attività E.R.A. in Protezione Civile
iz7pfu
Moderatore
Messaggi: 40
Iscritto il: 14/02/2013, 0:04
Contatta:

Terremoto io non rischio

Messaggioda iz7pfu » 02/09/2013, 14:54

“Terremoto - io non rischio”: al via la formazione dei volontari
3 maggio 2013

Terza edizione della campagna nazionale per la riduzione del rischio sismico 
Volontari di Protezione Civile, istituzioni e mondo della ricerca scientifica sono insieme per il terzo anno per la prevenzione del rischio sismico. Parte oggi, infatti, la formazione dei volontari di “Terremoto io non rischio”, la campagna di comunicazione nazionale per la riduzione del rischio sismico promossa dalla Protezione Civile e dall’Anpas-Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, in collaborazione con l’Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e con ReLuis-Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica e in accordo con le regioni e i comuni interessati.

L’iniziativa, giunta alla terza edizione, si svolgerà nel weekend del 28 e 29 settembre 2013 in più di 200 comuni italiani a rischio sismico di quasi tutto il territorio nazionale. Nel 2011 la campagna è stata realizzata in via sperimentale in nove piazze di sei regioni italiane, mentre l’edizione 2012 ha coinvolto 102 piazze di quasi tutte le regioni della Penisola.

Gli obiettivi. Obiettivo della campagna è promuovere una cultura della prevenzione, formare un volontario più consapevole e specializzato ed avviare un processo che porti il cittadino ad acquisire un ruolo attivo nella riduzione del rischio sismico. Nelle due giornate in piazza i volontari saranno impegnati a distribuire materiale informativo e a rispondere alle domande dei cittadini sulle possibili azioni da fare per ridurre il rischio sismico.

I volontari. Protagonisti dell’iniziativa sono i volontari di protezione civile, formati sul tema del rischio sismico, che istruiscono a loro volta altri volontari, diventando quindi attori di un processo di diffusione della conoscenza. Nel corso del primo weekend saranno formati circa 180 volontari, mentre, alla fine del percorso, saranno più di 3.000 i volontari istruiti. A settembre saranno organizzati incontri sul territorio, per verificare che il percorso di formazione sia stato compiuto in modo efficace.

Le piazze. Sono state privilegiate le piazze di comuni a elevato rischio sismico o ritenuti particolarmente rilevanti per un’efficace informazione alla popolazione su questo tema.

Le associazioni. Oltre all’Anpas, che è presente fin dalla prima edizione della campagna, partecipano all’ iniziativa le associazioni nazionali:
Ana - Associazione Nazionale Alpini,
Anai - Associazione Nazionale Autieri d’Italia,
Anvvfc - Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo,
Avis - Associazione Volontari Italiani del Sangue,
Fir-CB - Federazione Italia Ricetrasmissioni Citizen's Band,
Legambiente Onlus,
Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia,
Prociv Arci – Associazione Nazionale Volontari per la Protezione Civile,
Prociv Italia- Associazione Nazionale Volontari Protezione Civile e Sanità,
Federazione Psicologi per i Popoli,
Rnre - Raggruppamento nazionale Radiocomunicazioni Emergenza,
Ucis - Unità cinofile italiane da Soccorso
Unitalsi - Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali.

N.B. Su tre Associazioni Nazionali del settore Radiocomunicazioni presenti presso la Consulta Nazionale del Volontariato sita presso il Dipartimento della Protezione Civile soltanto due partecipano all'attività "Terremoto io non rischio" , la F.I.R.-CB e l' R.N.R.E.
http://www.eramonopoli.it/terremoto-io-non-rischio.html
Allegati
IMG_8488_d0-300x200.jpg
IMG_8488_d0-300x200.jpg (19.41 KiB) Visto 3654 volte
________
73 de Iz7PFU Massimiliano
REF. Supporto Attivita' Operative
REF. ERAMAGAZINE
http://www.ilradioamatore.net/
http://www.eramonopoli.it/
http://www.eramagazine.altervista.org/
349*1604839
Vice Pres. ERA MONOPOLI

IZ6RUE
Messaggi: 8
Iscritto il: 29/09/2013, 21:49

Re: Terremoto io non rischio Ascoli Piceno 2013

Messaggioda IZ6RUE » 03/10/2013, 21:49

Le due giornate dedicate alla Campagna "Terremoto io non rischio", esattamente il 28 e il 29 settembre 2013, che hanno avuto luogo in Piazza Arringo ad Ascoli Piceno, hanno visto coinvolti i volontari dell’Associazione nazionale ERA RNRE Sezione Provinciale di Ascoli Piceno unitamente a quelli dell’ERA RNRE Sezione Domenico Tondi di Folignano (AP), responsabili dell’iniziativa, oltre che ai volontari delle associazioni (AVPC PICENA, AER PICENA, RANGERS ASCOLI PICENO, SIPEM SOS MARCHE, ANC SPINETOLI, CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE TORTORETO) e dei Gruppi comunali locali (ASCOLI PICENO, CARASSAI, COLLI DEL TRONTO, RIPATRANSONE, SAN BENEDETTO DEL TRONTO), che hanno supportato le attività sin dai primi incontri, collaborando attivamente per la riuscita dell’iniziativa.

La seconda giornata di “Terremoto io non rischio” ha visto la presenza di un Referente del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. La nostra piazza è stata collegata con le altre piazze italiane, attraverso la videoconferenza, e ciò ha permesso di condividere lo stesso momento con tutti i volontari d'Italia.
L’interazione con la popolazione è stata positiva ed i formatori e divulgatori della piazza hanno saputo catturare l’attenzione dei bambini accompagnati dai loro familiari: attraverso le“ manine”, da loro realizzate ed attaccate nel totem, hanno dimostrato di aver ben recepito le informazioni trasmesse.

Il cittadino, osservando la linea del tempo, ha condiviso i ricordi con i formatori ed i divulgatori della piazza, legati ai terremoti vissuti nel passato (1943 e 1972): ciò è stato di grande aiuto, soprattutto perché ha permesso di tirare fuori le emozioni provate allora, rendendolo cosciente del fatto che viviamo in una zona sismica.
Il totem è stato lo strumento concreto che lo ha informarto e messo in guardia sui piccoli accorgimenti da ricordare, adottare e sperimentare in caso di evento sismico.

Esperienza positiva, sicuramente da migliorare nei prossimi anni, ma comunque ottima per tutti.

Un grazie va a Orlando De Vincentis dei Rangers Piceni di Ascoli, per le sue preziose testimonianze del sisma Marche Umbria, Integrate dalle Foto montate su dei cartelloni e da lui realizzate.
Peccato la pioggia che intorno alle 18.00, ha reso impraticabile la piazza.

Un grazie a tutti quanti i volontari per l’impegno profuso, un grazie anche a quanti si sono fermati , incuriositi dall’attrattiva che la piazza ha saputo suscitare coinvolgendo la cittadinanza, che si è sentita parte attiva e protagonista nell’attuazione delle misure di prevenzione dal rischio sismico, anello di di un Sistema integrato come quello della Protezione Civile.


Un GRAZIE ALLE ISTITUZIONI (SINDACO, PREFETTO, PRESIDENTE DELLA PROVINCIA, COMANDANTE PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO, COMANDANTE PROVINCIALE CORPO FORESTALE DELLO STATO), che sono intervenute.
09-28-2013_144211 (FILEminimizer).jpg
09-28-2013_144211 (FILEminimizer).jpg (223.42 KiB) Visto 2746 volte
Allegati
P1050634 (FILEminimizer).JPG
P1050634 (FILEminimizer).JPG (179.41 KiB) Visto 2746 volte
09-28-2013_141625(1) (FILEminimizer).jpg
09-28-2013_141625(1) (FILEminimizer).jpg (211 KiB) Visto 2746 volte

Avatar utente
in3dqw
Messaggi: 395
Iscritto il: 14/02/2013, 12:16

Re: Terremoto io non rischio

Messaggioda in3dqw » 03/10/2013, 22:01

Ottimo lavoro! :D
Allegati
Schermata 2013-10-03 alle 22.03.21.png
Schermata 2013-10-03 alle 22.03.21.png (233.85 KiB) Visto 2743 volte
IN3QDW Gian (previous call IZ6ITH)
Presidente della Sezione Speciale Autonoma di Trento
cell. ERA 349 2170060
skype: in3dqw
email: in3dqw@gmail.com


Torna a “Protezione Civile”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti