Logo SOENAttivata da questa mattina la Sala Operativa Nazionale della nostra associazione nazionale di radioamatori e volontari di protezione civile E.R.A. "European Radioamateurs Association" . È già in piena attività a seguire i primi equipaggi che stanno partendo da altre  regioni per raggiungere la zona interessata dell'evento sismico avvenuto giorno 24/08/16 nella Provincia di Rieti.
Attualmente sono monitorate dalla S.O.E.N. le frequenze HF riservate all'emergenze e la rete radio echolink su conferenza *ERA* nodo 309198, per assicurare anche il giusto supporto radio in materia radioamatoriale. Le attività saranno garantite dai volontari fino a cessata esigenza.
 
sisma2016

In allegato i primi 3 video:

 

Anche quest'anno le Associazioni E.R.A. European Radioamateur Association ed A.N.G.eT. Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori in Congedo hanno voluto essere presenti a questo importante momento d'incontro, e a tal proposito si ringrazia l'organizzazione della Fiera per averci offerto questa occasione speciale!

In questa edizione, nella quale ricorre anche il 40° anniversario del terremoto in Friuli, si è voluto realizzare un particolare allestimento dove ricordare l'evento del terremoto e parallelamente permettere al visitatore di poter vedere una serie stupenda di apparati radioamatoriali del periodo che va dalla fine degli anni '60 fino agli inizi degli anni '80.

In allegato il programma del XI Meeting E.R.A. che si terrà i prossimi 16 e 17 Aprile 2016 a Palombara Sabina.

   

A.D. 20. 12. 2015 : Nel  suo percorso descrittivo degli  itinerari  della Gens Eraniana di Sicilia, gli Annali dell’European Radioamateurs Association la riscontrano a Cerda,simbolico centro di produzione e di cultura culinaria del carciofo spinoso, la cui coltivazione copre una specifica vasta nicchia di eccellenza nella zona sub montana delle Madonie.

In questo contado oggi la Gens Eraniana piazza la sua gloriosa bandiera, sotto la guida del suoCaesar, Marcello.

Tutta la zona è particolarmente vocata a questa species di ortaggio, per la posizione ideale, costituita da vasti pianori protetti dalle propaggini madonite, dal terreno generosamente fecondo, ma anche dalla specifica tradizionale abilità contadina del luogo.

Mettendo i piedi in queste contrade,vecchi ricordi mi tornano alla mente, ricordi cari dei tempi passati, che, ahimè, ormai se ne sono andati, senza lasciare niente: ……solo incolmabile vuoto e grande nostalgia!